Video

Storie di persone che cambiano il mondo e di idee che ispirano nuove forme di organizzare la produzione, la distribuzione e il consumo di cibo.

Finestra del blog aperta sul mondo delle buone pratiche, esperienze dal basso che coltivano alimenti e relazioni.

In questa sezione troverete video e documentari che denunciano l’ingiustizia del sistema agroalimentare industriale ed esperienze che rivendicano l’urgenza di adottare altri criteri lungo tutta la filiera alimentare quali la salute, la sostenibilità ambientale e la giustizia sociale.

Troverete anche i migliori film sulla gastronomia che ci avvicinano alla cucina come spazio e momento essenziale per riscoprire il legame profondo con il cibo. Film che rivendicano la preparazione di piatti e ricette come atto creativo – mai banale – e come pratica consapevole per considerare l’alimentazione nella sua essenza. La cucina come luogo sacro per interrompere il ritmo frenetico, per cucinare a fuoco lento e per riscoprire senza fretta il sapore di ingredienti freschi e genuini.

Se volete arricchire questa raccolta, potete inviare suggerimenti e raccomandazioni attraverso i commenti

video

? Video

Fattorie verticali

Si scrive vertical farming, ma si legge coltivare tutto l’anno senza terra e senza sole, dando le spalle alla natura e alle stagioni. Soluzioni tecnologiche presentate come alternativa sostenibile rispetto all’agricoltura tradizionale poichè non hanno bisogno di suolo. E la luce artificiale necessaria a far crescere le piante? É sostenibile utilizzare migliaia di led per illuminare 24 ore al giorno 365 giorni l’anno 9 mila metri quadrati di stabilimento? L’idea di agricoltura verticale é quella di una coltivazione svincolata dal paesaggio rurale e dalla ricchezza delle varietà locali, un’agricoltura senza storia e soprattutto senza i volti delle persone che lavorano la terra mantenendo vive le aree rurali.

L’avocado del diavolo

In questo articolo abbiamo visto se l’avocado è davvero imprescindibile per un’alimentazione sana e sostenibile e soprattutto se la sua coltivazione intensiva è compatibile con salvaguardia dell’ambiente. Ma quando si parla di avocado, oltre l’impatto ambientale c’è di più. In questa puntata di Indovina chi viene a cena, Sabrina Giannini ci offre un motivo in più per non comprare avocado: l’ enorme giro di affari per i narcotrafficanti messicani che hanno iniziato a spacciare “oro verde”, scatenando una vera e propria guerra locale.

documentari

? Documentari

L’invasione del cibo spazzatura. Inchiesta sull’industria agroalimentare (disponibile fino al 2 aprile 2021)

Sapete quanti ingredienti contiene un cordon bleu venduto al supermercato? 3, 10 o 30? E un “formaggio” vegano? In questo documentario scoprirete quali sono gli ingredienti utilizzati dall’industria alimentare nella preparazione di un “delizioso” cordon bleu e che non avreste mai indovinato. Inoltre, scoprirete come funziona Yuka, la app che scansiona gli alimenti e valuta il loro impatto sulla salute e infine scoprirete perchè la Francia ha deciso di proibire la vendita di prodotti alimentari che contengono biossido di titanio (E171), come ad esempio i cioccolatini colorati o le gomme da masticare.

Domani

Bel documentario sull’agricoltura del futuro che non è quella 4.0, ma quella praticata secondo i principi della permacultura e dell’agroecologia. Piccoli grandi protagonisti di questa rivoluzione silenziosa che dimostra come piccoli appezzamenti di terra producano grandi risultati in termini di produzione di alimenti sani e sostenibili ed in termini di riduzione dell’impatto ambientale. Persone che hanno deciso di affrontare l’emergenza climatica con azioni a livello individuale, collettivo e politico.

Come semi al vento

Un altro sistema alimentare è possibile. Ai margini del monopolio dell’agro-industria, esistono realtà basate sull’agricoltura che rispetta la terra e le persone e sulla relazione diretta tra chi produce e chi compra alimenti coltivati in modo sano, pulito e giusto.

Genuino Clandestino

Perchè comprare alimenti fuori stagione che arrivano da un altro continente? Il km 0 e il mercato contadino sono un salto culturale necessario per la nostra salute, quella del pianeta e per l’economia locale. In questo lungometraggio, le persone impegnate a costruire circuiti di vendita diretta alternativa alla grande distribuzione ci dimostrano che un’altra agricoltura non solo è possibile, ma è già realtà in diverse regioni italiane. La logica non è quella del profitto, ma quella del ritmo delle stagioni e della relazione di fiducia tra chi produce il cibo e chi lo acquista. Mangiare sano è un diritto e la politica ha il dovere di grantirlo.

film

? Film

Zucchero! That Sugar Film

Prima lo zucchero si usava solo nel tè, nel caffè e nei dolci, ma oggi è diventato onnipresente. Lo trovate ovunque, soprattutto nei cibi dove non lo cerchereste mai: sughi pronti, affettati, cereali e pane in cassetta, maionese e altre salse, yogurt e alimenti surgelati. Assumere 40 cucchiani di zucchero al giorno non è affatto una missione impossibile come dimostrato in questo film.

La Cuoca del Presidente

Bel film sul talento di una cuoca che prepara con passione ricette deliziose a partire da ingredienti autentici e di stagione. La sua passione per la cucina “a fuoco lento” scatenerà l’invidia e la gelosia dei colleghi, ma sullo sfondo restano le lezioni di gastronomia e di umanità. Da non perdere.

Le ricette della signora Toku

Uno dei film più belli che abbia mai visto. La combinazione perfetta tra la bellezza delle stagioni, quella degli ingredienti e quella dei sentimenti. Una lezione di vita da parte della signora Toku che in cucina non urla nè insulta, ma annusa lentamente l’aroma di ciò che bolle in pentola prima di preparare la sua insuperabile crema di fagioli.

Julie&Julia

Un film ispirato nella vita di due donne che hanno trasformato il loro amore per la cucina in un progetto di vita. Julia Child con la sua tenacia riesce non solo a ritagliarsi uno spazio nella mondo della gastronomia francese – occupato solo ed esclusicamente da uomini – ma a diventare il punto di riferimento di milioni di persone alle prese coi fornelli. Julie, invece, grazie alla sua passione per la cucina riuscirà a dare una svolta alla sua monotona vita.

Lascia un commento

error: Content is protected !!